UNICEF master 1.jpg
midia-unicef-3.jpg
midia-unicef-2.jpg
UNICEF master 1.jpg

stiamo lavorando alla terza EDIZIONE 2017 | 2018


 

 

 

SCROLL DOWN

stiamo lavorando alla terza EDIZIONE 2017 | 2018


 

 

 

Il Master interdisciplinare sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (MiDIA),

organizzato dall’Università degli Studi Milano – Bicocca e dal Comitato Italiano per l’UNICEF, ha il suo centro educativo e formativo nella convinzione che tutti coloro che si occupano di infanzia e adolescenza  debbano possedere nozioni e strumenti efficaci per poter svolgere al meglio il proprio lavoro. Il Master traduce questo pensiero in un percorso didattico incentrato sull'analisi dei principali strumenti nazionali e internazionali di tutela e promozione dei diritti. All’interno del percorso avrà un ruolo chiave lo studio approfondito della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC); grazie alla presenza di docenti, operatori e professionisti del settore, i singoli articoli saranno letti e presentati come obiettivi strategici di tipo programmatico. 

L'adozione, nel 1989, della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC) ha avuto un profondo impatto sui governi, le istituzioni e gli ordinamenti giuridici degli Stati che l’hanno ratificata. Sempre più spesso le decisioni politiche, amministrative e giuridiche vengono prese, direttamente o indirettamente, tenendo in considerazione i diritti enunciati nella Convenzione.

Il MiDIA offrirà ai/alle partecipanti la possibilità di esplorare e vivere concretamente la CRC, acquisendo le competenze richieste per lavorare in diversi settori della promozione e tutela dei diritti.

Profilo professionale

Il MiDIA intende rispondere a un preciso bisogno di formazione specialistica in tema di tutela e promozione dei diritti. Alla fine del percorso lo/la studente avrà un profilo che, partendo dalla conoscenza consolidata degli strumenti giuridici, si allargherà a competenze più ampie che riguardano l’analisi e la programmazione in ogni settore: di interventi; studi; azioni sociali, politiche e istituzionali a sostegno dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, come previsto dalla CRC.

 

Ciò che ho appreso oltre le nozioni tecniche in sé è la necessità di ragionare sempre e comunque in un’ottica orientata al bambino e ai suoi diritti; non ai suoi bisogni e alle sue necessità, ma ai suoi diritti! Questo, credo, sia “il lascito” del master che influenzerà maggiormente il mio lavoro futuro, ma soprattutto il mio modo di ragionare indipendentemente dalla professione.
— Mario, studente MiDIA | Comune di Milano, Settore Servizi all'Infanzia

Obiettivi

  • Fornire strumenti operativi di programmazione in ottica di diritti umani dell'infanzia e dell'adolescenza (Child Rights Programming).
  • Offrire una conoscenza specialistica sui temi dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, presentando gli argomenti da punti di vista e approcci differenti.
  • Perfezionare la consapevolezza del ruolo degli strumenti normativi nazionali e internazionali nell'accrescimento e monitoraggio dei diritti.
  • Promuovere lo sviluppo di un pensiero critico sull'effettiva applicazione dei principi contenuti nella CRC.
Quando mi sono iscritta al master cercavo una nuova prospettiva, qualcosa che mi stimolasse, che cambiasse il mio modo di vedere l’ambito dei diritti umani: ho trovato una nuova lente che ha completamente cambiato il mio modo di affrontare il mondo del lavoro, la progettazione e la ricerca. Cinque parole chiave che ho imparato? Protezione, partecipazione, resilienza, mediazione e inclusione vs integrazione.
— Emilie, studente MiDIA | Consulente Learning Programme per l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO)

Le parole del MiDIA


midia-unicef-3.jpg

terza edizione work in progress...


terza edizione work in progress...


Informazioni

Per informazioni sull'attivazione della Terza Edizione del MiDIA scrivere a:

d.ssa Alessandra Borsato | Coordinatrice master: alessandra.borsato@unimib.it

d.ssa Chiara Zanetti | referente UNICEF: c.zanetti@unicef.it


Aspetti innovativi

Organizzazione interdisciplinare degli insegnamenti e delle docenze, per insistere sul ruolo che la CRC deve avere come strumento operativo al servizio di chi analizza e progetta interi settori della società.

Presenza di un insegnamento sulla responsabilità penale nazionale e internazionale per crimini commessi contro i/le bambini/ e i/le ragazzi/e, fortemente attualizzato grazie all'entrata in vigore del terzo Protocollo opzionale alla CRC sulle procedure di reclamo in caso di violazione dei diritti infanzia e dell’adolescenza.

Introduzione di un modulo dedicato al Child Right's Programming, quale framework di riferimento per l'analisi, la pianificazione, il monitoraggio e la valutazione di qualsiasi progetto diretto alla formazione, sviluppo e soccorso dei minori.

Attivazione di un insegnamento sulla responsabilità sociale di impresa (CSR) che avrà il proprio focus nella presentazione dei “Children's Rights Business Principles” - elaborati dall'UNICEF, UN Global Compact e Save The Children, la cui analisi, studio e applicazione sono strategici per promuovere una crescita economica, sviluppare nuovi mercati e generare un circolo virtuoso che tenda a uno sviluppo equo e sostenibile.

Attenzione particolare alla parte metodologica, promuovendo l'uso di strumenti che permetteranno di creare un clima collaborativo e di confronto all'interno del gruppo classe e tra docenti e partecipanti.


qualche informazione

Il Master, della durata di un anno, prenderà il via, previa approvazione, nella seconda metà di novembre 2017 per concludersi un anno dopo.

LEZIONI

Le lezioni avranno luogo indicativamente dalla metà di novembre 2017 ai primi di luglio 2018 e si terranno il venerdì, dalle 14.00 alle 18,00 e il sabato, dalle 9.00 alle 18.00. Gli insegnamenti sono articolati in lezioni frontali, convegni e laboratori. Sede probabile delle lezioni: Campus Bicocca | Villa Forno di Breme | internet point, WiFi, biblioteca, book shop, orientamento e informazioni per gli studenti.

ESAMI

Al termine di ogni modulo si prevede un esame (forma in fase di definizione) - da svolgersi in orario extra lezione. Seguiranno maggiori informazioni.

STAGE

E’ previsto un percorso obbligatorio (a eccezione degli uditori) di stage, fondamentale al rilascio del titolo di Master; ai/alle partecipanti verrà offerta la possibilità di svolgere lo stage presso alcune delle principali istituzioni e associazioni nazionali che si occupano dei temi dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, compresi l'UNICEF – sede di Milano, l'UNHCR – sede di Roma, la Croce Rossa Italiana, il Tribunale dei Minori di Milano, l'Istituto Penale Minorile di Milano, C. Beccaria e il Comune di Milano.

Ipotesi date

PRESENTAZIONE DEL MASTER: 26 SETTEMBRE 2017 | dalle 11 alle 13 | c/o Univesrità degli Studi Milano Bicocca - sala Lauree

AMMISSIONI: luglio | settembre

SELEZIONE: prima settimana di ottobre

GRADUATORIA: metà ottobre

IMMATRICOLAZIONE: fine ottobre

LE DATE COMUNICATE SONO PROVVISORIE E NON UFFICIALI

PER MAGGIORI INFO SCRIVERE AI CONTATTI INDICATI, grazie!


Comitato di coordinamento

In fase di discussione

midia-unicef-2.jpg

info


info


Iscrizioni

In fase di definizione

Ammissione e selezione

In fase di definizione


Informazioni date

In fase di definizione


Insegnamenti singoli

In fase di definizione


Uditori

In fase di definizione