UNICEF master 1.jpg
midia-unicef-3.jpg
midia-unicef-2.jpg
UNICEF master 1.jpg

SONO APERTE LE ISCRIZIONI ALLA TERZA EDIZIONE


 

 

 

SCROLL DOWN

SONO APERTE LE ISCRIZIONI ALLA TERZA EDIZIONE


 

 

 

 

Il Master interdisciplinare sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (MiDIA),

organizzato dall’Università degli Studi Milano – Bicocca e dal Comitato Italiano per l’UNICEF, ha il suo centro educativo e formativo nella convinzione che tutti coloro che si occupano di infanzia e adolescenza  debbano possedere nozioni e strumenti efficaci per poter svolgere al meglio il proprio lavoro. Il Master traduce questo pensiero in un percorso didattico incentrato sull'analisi dei principali strumenti nazionali e internazionali di tutela e promozione dei diritti. All’interno del percorso avrà un ruolo chiave lo studio approfondito della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC); grazie alla presenza di docenti, operatori e professionisti del settore, i singoli articoli saranno letti e presentati come obiettivi strategici di tipo programmatico. 

L'adozione, nel 1989, della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC) ha avuto un profondo impatto sui governi, le istituzioni e gli ordinamenti giuridici degli Stati che l’hanno ratificata. Sempre più spesso le decisioni politiche, amministrative e giuridiche vengono prese, direttamente o indirettamente, tenendo in considerazione i diritti enunciati nella Convenzione.

Il MiDIA offrirà ai/alle partecipanti la possibilità di esplorare e vivere concretamente la CRC, acquisendo le competenze richieste per lavorare in diversi settori della promozione e tutela dei diritti.


NOVITA' A.A. 2017-2018

Per l'A.A. 2017-2018 Il Comitato di Coordinamento del Master ha previsto l'inserimento di un modulo interamente dedicato ai temi della "Child Protection". Le lezioni (di tipo sia frontale sia pratiche/dimostrative) saranno tenute da professionisti provenienti da UNICEF, UNHCR, Croce Rossa Italiana e internazionale e dalle principali ONG che operano in Italia e all'estero sul tema. All'interno di tale modulo, gli/le studenti/esse avranno anche modo di comprendere le dinamiche legate ai fenomeni migratori, in particolare di conoscere nel dettaglio la normativa internazionale e nazionale sui minori stranieri non accompagnati (Legge 47/17, "Disposizioni in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati"). Sono previste delle lezioni pratiche presso il Centro Formativo Nazionale della Croce Rossa Italiana a Bresso dove, grazie alla presenza di operatori CRI e UNHCR, sarà possibile osservare concretamente l'attuazione di protocolli legati alla gestione di situazioni in emergenza (p.e. terremoti); sarà inoltre organizzata una visita al Centro Aiuto della Stazione Centrale di Milano alla presenza dell'assessore Dott. Majorino e dell'assistente sociale Dott. Lucchesi dell'ufficio Pronto Intervento Minori del Comune di Milano. Quel che si intende offrire sono esempi concreti di interventi con un approccio interdisciplinare (giuridico, sociale, psicologico, economico e pedagogico) di varie situazioni di emergenza, come lo è oggi il fenomeno migratorio che vede coinvolto il nostro Paese (sia nella fase del pronto intervento che nella fase legata all'accoglienza a lungo termine).


Profilo professionale

Il MiDIA intende rispondere a un preciso bisogno di formazione specialistica in tema di tutela e promozione dei diritti. Alla fine del percorso lo/la studente avrà un profilo che, partendo dalla conoscenza consolidata degli strumenti giuridici, si allargherà a competenze più ampie che riguardano l’analisi e la programmazione in ogni settore: di interventi; studi; azioni sociali, politiche e istituzionali a sostegno dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, come previsto dalla CRC.

 

Ciò che ho appreso oltre le nozioni tecniche in sé è la necessità di ragionare sempre e comunque in un’ottica orientata al bambino e ai suoi diritti; non ai suoi bisogni e alle sue necessità, ma ai suoi diritti! Questo, credo, sia “il lascito” del master che influenzerà maggiormente il mio lavoro futuro, ma soprattutto il mio modo di ragionare indipendentemente dalla professione.
— Mario, studente MiDIA | Comune di Milano, Settore Servizi all'Infanzia

Obiettivi

  • Fornire strumenti operativi di programmazione in ottica di diritti umani dell'infanzia e dell'adolescenza (Child Rights Programming).
  • Offrire una conoscenza specialistica sui temi dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, presentando gli argomenti da punti di vista e approcci differenti.
  • Perfezionare la consapevolezza del ruolo degli strumenti normativi nazionali e internazionali nell'accrescimento e monitoraggio dei diritti.
  • Promuovere lo sviluppo di un pensiero critico sull'effettiva applicazione dei principi contenuti nella CRC.
Quando mi sono iscritta al master cercavo una nuova prospettiva, qualcosa che mi stimolasse, che cambiasse il mio modo di vedere l’ambito dei diritti umani: ho trovato una nuova lente che ha completamente cambiato il mio modo di affrontare il mondo del lavoro, la progettazione e la ricerca. Cinque parole chiave che ho imparato? Protezione, partecipazione, resilienza, mediazione e inclusione vs integrazione.
— Emilie, studente MiDIA | Consulente Learning Programme per l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO)

Le parole del MiDIA


midia-unicef-3.jpg

martedì 19 settembre: presentazione della terza edizione a milano


martedì 19 settembre: presentazione della terza edizione a milano



Aspetti innovativi

Organizzazione interdisciplinare degli insegnamenti e delle docenze, per insistere sul ruolo che la CRC deve avere come strumento operativo al servizio di chi analizza e progetta interi settori della società.

Presenza di un insegnamento sulla responsabilità penale nazionale e internazionale per crimini commessi contro i/le bambini/ e i/le ragazzi/e, fortemente attualizzato grazie all'entrata in vigore del terzo Protocollo opzionale alla CRC sulle procedure di reclamo in caso di violazione dei diritti infanzia e dell’adolescenza.

Introduzione di un modulo dedicato al Child Right's Programming, quale framework di riferimento per l'analisi, la pianificazione, il monitoraggio e la valutazione di qualsiasi progetto diretto alla formazione, sviluppo e soccorso dei minori.

Attivazione di un insegnamento sulla responsabilità sociale di impresa (CSR) che avrà il proprio focus nella presentazione dei “Children's Rights Business Principles” - elaborati dall'UNICEF, UN Global Compact e Save The Children, la cui analisi, studio e applicazione sono strategici per promuovere una crescita economica, sviluppare nuovi mercati e generare un circolo virtuoso che tenda a uno sviluppo equo e sostenibile.

Attenzione particolare alla parte metodologica, promuovendo l'uso di strumenti che permetteranno di creare un clima collaborativo e di confronto all'interno del gruppo classe e tra docenti e partecipanti.


qualche informazione

Il Master ha durata annuale e prevede il conferimento di un minimo di 62 crediti formativi universitari (CFU) riconosciuti a livello sia nazionale sia internazionale. Precisamente: 45 CFU per la frequenza delle lezioni, 12 CFU per lo stage , 5 CFU per l'esame finale.

LEZIONI

Le lezioni sono di tipo frontale, seminariale, di gruppo e pratiche. Per l'A.A. 2017-2018 (III edizione MiDIA) le lezioni inizieranno il 18 novembre 2017 (si concluderanno il 21 luglio 2018) per un totale di 360 ore. Le lezioni si terranno il venerdì, dalle ore 14.00 alle ore 18,00 e il sabato, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00. Sono previsti sei insegnamenti, articolati in lezioni frontali, convegni e laboratori. Le sedi delle lezioni sono tre: Campus Bicocca, piazza dell'Ateneo Nuovo 1 | UNICEF, via Marsala 8 Milano | Villa Forno di Breme, via Martinelli 24, Cinisello balsamo (MI) fornita di internet point, WiFi, biblioteca, book shop, orientamento e informazioni per gli studenti. Per maggiori informazioni sul programma si consiglia di scaricare la brochure.

ESAMI

- ESAMI INTERMEDI: è previsto un esame al termine di ciascun modulo, che si svolgerà al di fuori degli orari di lezione.

- ESAME FINALE: tesi scritta, che dovrà essere difesa dal/la candidato/a davanti alla Commissione precostituita.

STAGE

E’ previsto un percorso di tirocinio di 300 ore (fatta eccezione per gli uditori e gli iscritti ai singoli insegnamenti). Fondamentale per l'opportunità concreta di applicare quanto appreso durante le lezioni e per l'arricchimento del proprio curriculum vitae et studiorum personale, lo stage è soprattutto obbligatorio per il rilascio del titolo di Master; ai/alle partecipanti verrà offerta la possibilità di svolgere lo stage presso alcune delle principali istituzioni e associazioni nazionali e internazionali che si occupano di infanzia adolescenza e dei loro diritti, compresi l'UNICEF – sede di Milano e Roma, l'UNHCR – sede di Roma, la Croce Rossa Italiana, il Tribunale dei Minori di Milano, l'Istituto Penale Minorile di Milano, C. Beccaria, il Comune di Milano e numerose ONG con cui l'Università degli Studi di Milano-Bicocca ha stipulato una convenzione.

date

- PRESENTAZIONE DEL MASTER: 19 SETTEMBRE 2017, dalle ore 11 alle ore 13, presso la Sala Lauree della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca (piazza dell'Ateneo Nuovo 1, Edificio U6, 2° piano)

- SCADENZA ISCRIZIONI: 29 settembre 2017

- SELEZIONI: venerdì 13 e sabato 14 ottobre dalle ore 9 alle ore 18, presso la sede UNICEF di Milano, in Via Marsala 8 (MM Moscova - zona Porta Garibaldi)

- PUBBLICAZIONE GRADUATORIA:  a partire da martedì 24 ottobre 2017

- CHIUSURA IMMATRICOLAZIONI: 31 ottobre 2017


Comitato di coordinamento

Francesco Zacchè - Dipartimento di Giurisprudenza (Direttore del Master MiDIA)
Silvia Buzzelli - Dipartimento di Giurisprudenza
Lorenzo Giasanti – Dipartimento di Giurisprudenza
Susanna Mantovani - Dip. di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa”
Tullio Scovazzi - Dipartimento di Giurisprudenza
Alessandra D. Borsato - Comitato Italiano per l'UNICEF
Daniela Invernizzi - Comitato Italiano per l'UNICEF
Chiara Zanetti - Comitato Italiano per l'UNICEF

midia-unicef-2.jpg

info


info


Iscrizioni

LE ISCRIZIONI SONO APERTE

La procedura di iscrizione è interamente telematica. Per le modalità si prega di seguire le istruzioni riportate sul bando, in part. v. art. 4 (clicca qui)

CHIUSURA ISCRIZIONI: 29 settembre 2017

Posti disponibili: 35

Requisiti di ammissione: Laurea triennale o Laurea con ordinamento previgente al D.M. 509/99 o Diploma Universitario triennale.

Contributo di iscrizione totale: € 3.500 euro

Tale importo andrà versato con le seguenti modalità e scadenze:
1- € 100,00 alla presentazione della domanda di iscrizione (v. art. 4 del Bando);
2- € 1.650,00 all’atto dell’immatricolazione;
3- € 1.750,00 entro 28 febbraio 2018

Si ricorda che la frequenza ai Master è obbligatoria.
L’attività di stage prevista dal piano didattico del master è organizzata sotto la responsabilità del Comitato di coordinamento,
in accordo con gli enti ospitanti e tenendo conto degli interessi degli allievi.
Per gli allievi già occupati è prevista la possibilità di svolgere un’attività di Project Work all’interno del contesto lavorativo di appartenenza, atta a sperimentare attivamente i contenuti appresi durante il percorso didattico formativo del master. Tale attività è definita in accordo tra il Comitato di coordinamento, il datore di lavoro e l’allievo.
Con l’attestazione della frequenza uguale o superiore al 75% delle ore di attività del master e il superamento di tutte le prove di verifica previste e della prova finale, saranno riconosciuti un totale di 62 CFU (Crediti Formativi Universitari), corrispondenti a 1.500 ore di impegno complessivo (attività formative previste dal piano didattico di ciascun corso, integrate con l’impegno da riservare allo studio e alla preparazione personale) ed è rilasciato il diploma di Master Universitario di I livello.

selezione

Modalità: Colloquio con valutazione titoli e curriculum vitae et studiorum

Le selezioni si terranno venerdì 13 e sabato 14 ottobre dalle ore 9 alle ore 18 c/o sede UNICEF di Milano, via Marsala 8 (MM Moscova - zona porta Garibaldi)

Il giorno, l’orario e la sede di effettiva convocazione saranno comunicati a ciascun candidato dalla segreteria organizzativa successivamente alla chiusura del bando.

Per accedere alle selezioni è necessario iscriversi al Master versando la quota di contributo di selezione di € 100,00, secondo le modalità riportate sul bando all'art. 4 (clicca qui).

 

AMMISSIONE

Saranno ammessi coloro che supereranno la selezione e che si collocheranno entro il 35esimo posto della graduatoria, che sarà pubblicata entro martedì 24 ottobre 2017.

I candidati ammessi devono immatricolarsi a partire dal giorno successivo alla pubblicazione della graduatoria e tassativamente entro il 31 ottobre 2017 seguendo la procedura indicata nell'art. 8 del bando (clicca qui)


Insegnamenti singoli

Posti disponibili: n. 6
Contributo d'iscrizione: € 100,00 per ogni CFU previsto dall’insegnamento al quale si intende iscriversi
Scadenza iscrizioni: 10 novembre 2017

E’ possibile iscriversi a insegnamenti singoli per un massimo di 30 CFU complessivi.
L’ammissione ai singoli insegnamenti non prevede una procedura di selezione, salvo la verifica del possesso dei requisiti d’accesso. Per maggiori informazioni, v. art. 10 del bando. (clicca qui)


Uditori

Posti disponibili: n. 6
Requisiti di accesso: gli stessi del Master
Selezione: Colloquio con valutazione curriculum vitae et studiorum
Contributo di iscrizione: € 1.000,00 da versarsi in unica soluzione al momento dell’immatricolazione

Agli uditori non sono riconosciuti CFU (Crediti Formativi Universitari), ma coloro che frequentano almeno il 75% delle attività previste è rilasciato un attestato di partecipazione. Per gli uditori non è prevista l’attività di stage. Per maggiori informazioni, v. art. 9 del bando. (clicca qui)